Giorgio Musinu nasce a Genova nel 1990
Attualmente lavora in provincia di Alessandria

Le sue opere non fanno riferimento a una forma riconoscibile ma si avvicinano a una vasta scala di argomenti su più livelli. Con il rifiuto di una verità oggettiva e narrazioni culturali globali, l’interpretazione diviene personale, poliedrica e metaforica. La possibilità o il sogno di annullamento di un’identità, storica o sociale, è un punto focale costante. L’autore crea opere in cui l’evento reale deve ancora avere luogo o semplicemente è terminato: momenti suggestivi di atmosfera con il dramma che si svolge in una tensione congelata destinata a divenire memoria di un evento che non avrà mai luogo. Le sue opere non hanno l’intento di fornire una visione idealistica, ma quello di identificare la luce, l’energia, le vibrazioni emotive e spirituali.

Studi

In corso
Master di alta formazione sull’immagine contemporanea
Fondazione Fotografia Modena

2016
Specializzazione in Fotografia
Accademia Professionale AreaDomani di Genova, 60/60 con lode

Mostre personali

2018

Collettiva

2017
Ntu Ipa Winners’ Showcase
Art Gallery, School of the Arts, (Singapore)

The Summer Show, Mid-Term,
curated by Filippo Maggia, Fondazione Fotografia, Foro Boario (Modena)

Premi & Segnalazioni

2017
Primo Premio (studenti)
NTU IPA International Biennial photography awards
Nanyang Technological University (NTU) and
National Geographic Live (NatGeo Live), Singapore

Primo Premio
VI International Biennial of Contemporary Art Shingle22j
Anzio & Nettuno, Italia

Menzione d’onore (Fine Art)
IPA (International Photography Awards)

Menzione d’onore
MonoVisions Photography Awards

Segnalato dalla giuria
Premio Combat Prize, Italia

2016
3° posto
Rassegna d’Arte
Via Degli Artisti Naviglio Grande Milano, Italia

Primo Premio
“Rendere Visibile l’Invisibile”
Santa Margherita ligure, Italia

 

Giorgio Musinu